Blog: Che Cacio vuoi?®

Questo formaggio non e’ tipo Malga, e vostro marito non e’ tipo George Clooney.

E’ capitato, più o meno a tutti, di girare per fiere, mercati, mercatini, centri commerciali, supermercati, negozi. Ogni tanto, a descrivere un prodotto, c’è la dicitura “TIPO”.
“Formaggio TIPO Malga” “Formaggio TIPO Castelmagno” “Formaggio TIPO Parmigiano” “Formaggio TIPO Mozzarella”, ma anche “Carne TIPO Angus” “Bistecche TIPO filetto”.
ATTENZIONE: non esiste una cosa TIPO un’altra, soprattutto nel settore alimentare. Le cose – gli alimenti in particolar modo – non sono TIPO altre.
Una cosa è, o non è.
Un formaggio tipo Malga NON è, e non sarà mai, un formaggio di Malga.
Vecchi trucchi che continuano a fuorviare il consumatore che deve pretendere CONTINUAMENTE serietà ed esigere spiegazioni chiare ed esaustive.
Vostro marito non è, e non sarà mai, TIPO George Clooney perché porta con disinvoltura una chioma fascinosa e brizzolata.
Sentitevi autorizzati a rompere le scatole al venditore di turno che espone la tabella “TIPO qualcosa”.
Se da parte di chi vende vige l’obbligo di informare – educare prima di vendere, voi, miei cari consumatori, avete tutto il diritto di pretendere l’informazione giusta e, aggiungo io, di ragionarci sopra. SEMPRE.

Questo formaggio è il George Clooney dei formaggi.
Ecco, questa, al limite, è la frase giusta da dire qualora vogliate risultare anche un po’ simpatici.

Lascia un commento

I campi indicati con * sono obbligatori