Blog: Che Cacio vuoi?®

Questo formaggio non e’ tipo Malga, e vostro marito non e’ tipo George Clooney.

E’ capitato, piA? o meno a tutti, di girare per fiere, mercati, mercatini, centri commerciali, supermercati, negozi. Ogni tanto, a descrivere un prodotto, c’A? la dicitura “TIPO”.
“Formaggio TIPO Malga” “Formaggio TIPO Castelmagno” “Formaggio TIPO Parmigiano” “Formaggio TIPO Mozzarella”, ma anche “Carne TIPO Angus” “Bistecche TIPO filetto”.
ATTENZIONE: non esiste una cosa TIPO un’altra, soprattutto nel settore alimentare. Le cose – gli alimenti in particolar modo – non sono TIPO altre.
Una cosa A?, o non A?.
Un formaggio tipo Malga NON A?, e non sarAi?? mai, un formaggio di Malga.
Vecchi trucchi che continuano a fuorviare il consumatore che deve pretendere CONTINUAMENTE serietAi?? ed esigere spiegazioni chiare ed esaustive.
Vostro marito non A?, e non sarAi?? mai, TIPO George Clooney perchAi?? porta con disinvoltura una chioma fascinosa e brizzolata.
Sentitevi autorizzati a rompere le scatole al venditore di turno che espone la tabella “TIPO qualcosa”.
Se da parte di chi vende vige l’obbligo di informare – educare prima di vendere, voi, miei cari consumatori, avete tutto il diritto di pretendere l’informazione giusta e, aggiungo io, di ragionarci sopra. SEMPRE.

Questo formaggio A? il George Clooney dei formaggi.
Ecco, questa, al limite, A? la frase giusta da dire qualora vogliate risultare anche un po’ simpatici.

Lascia un commento

I campi indicati con * sono obbligatori