Blog: Che Cacio vuoi?®

Profumo di Fumo

Raccogliere il formaggio negli alpeggi è la parte più bella del mio lavoro. Arrivare la mattina presto a 1700-2000m d’altitudine è un’esperienza emozionante, sempre.
E così, ogni volta, mentre aspetto di bere un buon caffè nella tazza di latta smaltata di rosso, non posso non sentire quel tipico odore di fumo che monopolizza tutta l’aria all’interno della casera.
E’ l’odore dell’ontano che brucia assieme al faggio. Un cocktail di fuoco e fumi che ha il compito di dorare la famosa ricotta affumicata (scuete fumade).
La stanza è piccola e il caminetto, posto a lato vicino al muro, contribuisce ad aumentarne la foschia. Si respira fumo, ma è sempre un’emozione singolare, è sempre qualcosa di nuovo. Un po’ bruciano gli occhi, un po’ la gola secca, è un piacevole tossire.
Il fumo della rubiaceae nera che esce dalla tazza rossa di latta, crea un’ottima unione con l’anima del legno che si dissolve senza fretta nell’aria: è un connubio di fumi e profumi e mi verrebbe voglia di fermare l’istante.

Arriva l’autunno e adesso, quando accendo la stufa, quel leggero ritorno di fumo non è più un problema. Il tinello di casa si trasforma subito in una casera d’alta quota e quell’essenza grigiastra, come una macchina del tempo, mi riporta ai mesi appena trascorsi di un’estate che è già finita.

Ci vediamo a  ”Gusti di Frontiera” (GO)  27-28-29-30 settembre.

2 Commenti

  • Michela

    1

    Ma sei proprio tu che scrivi???? O c'è lo zampino di qualcun altro??? No, perchè se sei veramente tu.......sei un uomo da sposare!!!!!!!.........per quello che scrivi, poi per quello che sei......mah!!!!! In fondo in fondo, ma proprio in fondo, sei un brav'uomo (perchè ragazzo non si può più dire), e da qualche parte c'è la donna giusta anche per te!!!!! Ti spicci a trovarla!!!!!!! Michi

    • sebastiano

      2

      no, non sono io. ho un folletto che uso come schiavo e quando decido di dire qualcosa su questo blog, io detto e lui scrive.

Lascia un commento

I campi indicati con * sono obbligatori